Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Tutto pronto per il cross regionale CSI

La riunione della commissione tecnica ha messo a punto la macchina organizzativa della prova regionale di corsa campestre in programma a Costa Volpino domenica 18 dicembre. È un appuntamento importante e il CSI Vallecamonica ha chiesto a tutti i gruppi sportivi impegnati nella Coppa Camunia di dare un contributo all’organizzazione dell’evento sportivo che dovrebbe portare in Vallecamonica oltre mille atleti da tutta la Lombardia. Non si è sottratto alla collaborazione nemmeno il comune di Costa Volpino che ha messo a disposizione strutture e persone per la corsa campestre regionale. Scenario della gara di cross è il parco dell’Oglio dove le scuole del paese, qualche settimana fa, hanno sperimentato con successo il tracciato scelto per la gara regionale. Pietro Albanese, responsabile nazionale dell’atletica targata CSI, ha ricavato nel parco un percorso di 1400 metri circa per gli adulti e giri più brevi per le categorie giovanili. Il programma della manifestazione prevede il ritrovo alle ore 9 per la verifica dei chips e il ritiro dei pettorali e perfezionare le iscrizioni; a questo proposito dalla gara di Costa Volpino entra in vigore la nuova modalità per le iscrizioni alle manifestazioni regionali con l’obbligo per le società sportive di utilizzare le pratiche di tesseramento on line. La parte agonistica della manifestazione, con venti categorie impegnate complessivamente, prende il via alle ore 10 con la prova riservata alla categoria Cuccioli quindi a seguire tutte le altre partenze; alle 11,30 inizieranno le premiazioni delle categorie giovanili mentre le premiazioni delle altre categorie avverranno a chiusura della manifestazione. Un appuntamento ricco di fascino sportivo per la Vallecamonica che ospita un evento con numeri difficilmente raggiungibili. Stimolante anche per gli atleti del CSI camuno il confronto, di ben altro livello rispetto alla prova regionale su strada disputata ad ottobre a Rogno, con un gruppo così folto di podisti lombardi.

Tags: