Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Nel parco di Monza Michele Moleri argento nazionale

Sono stati 2000 gli atleti impegnati, 161 le diverse tute societarie, 35 i comitati rappresentati, i più presenti sono Lecco, Sondrio, Vicenza, Trento con più di 200 crosser ciascuna nella campestre nazionale del CSI disputata nello splendido scenario naturale del parco di Monza. Da segnalare, per i numeri della manifestazione, che gli under 14 al via sono stati 876, circa il 45% dei partecipanti. Presente all’appuntamento nazionale anche una rappresentanza del CSI Vallecamonica composta dagli atleti dell’U.S. Rogno e dell’Atletica Eden 77. Nonostante i numeri ridotti la pattuglia camuna torna in Valle con un risultato di prestigio ottenuto da Michele Moleri; il portacolori dell’U.S. Rogno ha conquistato la medaglia d’argento nella gara riservata ai Ragazzi B piazzandosi alla spalle del bellunese Lorenzo De Fanti. Nella stessa categoria il compagno di squadra Stefano Bolandrina si è piazzato in sessantesima posizione. La formazione di Rogno ha ottenuto anche il ventiduesimo posto tra gli Amatori B con Mario Toini, nei cadetti ventesimo Nicola Morosini con i compagni di società Samuele Possesi (63°), Samuele Toini (127°) e Francesco Possessi (152°), 45° Gioele Toini negli Esordienti B e cinquantesima l’allieva Anna Surini. Bene anche lo Junior Mosè Guerini (Atletica Eden 77) che si piazza al quinto posto a soli sette secondi dal podio nazionale. Per la formazione di Esine da segnalare anche la dodicesima posizione dell’altro Junior Matteo Pietroboni. Nella prova riservata agli allievi gli atleti di Esine si piazzano al 58° posto Stefano Passeri, 89° Pietro Guerini e 94° Roberto Moraschini. La graduatoria di società vede l’U.S. Rogno piazzarsi al 37° posto nella classifica delle categorie giovanili. Il titolo di società nella ventiduesima edizione del cross nazionale è, per un solo punto, al C.s. Cortenova Lecco che ha preceduto il G.p. Santi di Nuova Olonio di Sondrio. Erano due gli appuntamenti agonistici della finale arancioblu, che si è sviluppata intorno alla cascina San Fedele, trasformato in quartier generale CSI. Dopo la campestre di sabato 6 aprile, con i titoli individuali in palio, domenica 7 è andato in scena il tradizionale “Staffettone delle Regioni” che ha visto protagoniste le società di Trento e Belluno.

Tags: