Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque elemento acconsenti all'uso dei cookie.

L'Atletico Aido Artogne è la prima finalista del calcio a 5

Due giornate e abbiamo già la prima finalista del torneo di calcio a cinque; l’Atletico Aido Artogne centra il secondo successo consecutivo e si porta al primo posto del Girone B irraggiungibile dalle altre due compagini. Ancora tutto aperto invece nel Girone B con la Pota Juniors di Borno che, battendo il Bar Giallo, si affianca alla compagine del G.S.O. Breno con un leggero vantaggio nella differenza reti. Decisivo quindi lo scontro diretto nell’ultima giornata delle qualificazioni per stabilire chi in finale affronterà i ragazzi di Artogne. La seconda giornata del torneo, ospitata nella palestra comunale di Angolo Terme, si apre con il confronto tra il Bar Giallo e i Pota Juniors. Inizia bene la partita per la compagine di Braone in vantaggio dopo un minuto grazie ad Alessandro Opizzi. Ci mettono una decina di minuti i ragazzi di Borno per entrare in partita; la doppietta, in due minuti, di Daniel Zanaglio porta al sorpasso. Replica ancora Opizzi che pareggia i conti, ma l’inerzia è favorevole alla compagine di Borno meglio disposta sul terreno di gioco. Le reti siglate da Giovanni Andreoli, Marco Scalvinoni e Nico Tommasini permettono al Pota Juniors di accelerare. Allo scadere il Bar Giallo rientra in partita grazie al solito Opizzi. Il botta e risposta prosegue anche nella ripresa; quando il Borno sembra prendere il largo, con la sesta rete siglata da Scalvinoni, il Bar Giallo replica con la quarta rete di Opizzi. Ancora in rete Davide Scandola per il Borno e replica di Opizzi. Nella parte finale del confronto sono Zanaglio e Scalvinoni Andrea per il Borno e, con una doppietta, Daniel Fenaroli per gli avversari a fissare il punteggio sul 9 a 7. Vittoria meritata per la compagine dell’Altopiano che si appresta a giocarsi l’entrata in finale; per i giovani del Bar Giallo invece è già sicura la finale di consolazione per il quinto posto. Tre punti preziosi e decisivi per l’Atletico Aido Artogne che può pensare ora alla finale del torneo di calcio a cinque. Quanta fatica però per piegare la resistenza dell’Altopiano Young boys di Borno, all’esordio nel torneo del CSI. Dopo il buon successo ottenuto all’esordio sulla Polisportiva Cedegolo l’Artogne non sbaglia il match point e si guadagna il primo posto in finale. Incontro molto equilibrato che la formazione di Borno tiene viva fino a pochi istanti dal termine. L’Aido Artogne è costretta ad inseguire gli avversari per tutta la prima frazione. È il Borno a mettere a segno il primo gol dell’incontro grazie ad Alexio Franzoni; sessanta secondi e gli avversari replicano con Davide Martinelli. Si riporta avanti l’Altopiano ancora con Franzoni e pareggio immediato di Francesco Zelaschi. Altro botta e risposta prima tra Salvatore Gheza e Zelaschi, poi tra Franzoni e ancora Zelaschi. A pochi secondi dal termine la quarta rete personale di Zelaschi porta avanti, per la prima volta nell’incontro, la compagine dell’Aido Artogne. La grinta del Borno permette ai ragazzi allenati da Davide Franzoni di pareggiare all’inizio della seconda frazione di gioco. Il solito Zelaschi all’ottavo minuto riporta avanti l’Aido Artogne che allunga ulteriormente grazie a Roberto Martinelli. Le emozioni non sono ancora finite, il Borno torna in partita con il gol di Franzoni e nel finale mette alle corde gli avversari. La chance per pareggiare a pochi secondi dal termine ma il calcio di punizione dal limite esce di poco. Finale quindi per l’Atletico Aido Artogne mentre l’Altopiano Young boys si gioca la finale per il terzo posto nel confronto con il Cedegolo della prossima settimana.

Tags: