Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Due ori regionali per gli sciatori camuni

Saltata la prova d’esordio del campionato zonale la società sportive del CSI Vallecamonica hanno dato il via alla stagione sciistica con la prima tappa del circuito regionale. La manifestazione regionale CSI è la vera novità dello sci 2019; grazie alla collaborazione con il Comitato CSI Bergamo è stato ripristinato il campionato regionale articolato in due prove. L’esordio con lo slalom speciale organizzato dal CSI Bergamo agli Spiazzi di Gromo; oltre trecentosettanta gli atleti al cancelletto di partenza in rappresentanza di diciassette società sportive e due le piste predisposte dagli organizzatori. Al via una ottantina di sciatori camuni tesserati con lo Sci Club Free Mountain e lo Sci Club Rongai. Sulla pista del campo scuola trentatre paletti da affrontare per tutte le categorie giovanili. Nessun successo individuale per gli sciatori della Vallecamonica ma alcuni buoni piazzamenti. Nella categoria Super Baby femminile terzo posto per Nina Tonolini (Sci Club Rongai) che ha preceduto la compagna di squadra Emma Negrini e Gaia Fiorini (Sci Club Free Mountain). Nella prova maschile medaglia di bronzo per Stefano Morandini (Sci Club Free Mountain). La gara Baby femminile regala un quarto posto ad Aurora Ribola (Sci Club Free Mountain) e nella categoria maschile il quarto posto a Filippo Negrini (Sci Club Rongai). Sesta posizione, nella categoria Cuccioli, per Gaia Pezzotti (Sci Club Free Mountain), una posizione in meno per il compagno di società Enea Bettoni nella gara maschile. Due i successi ottenuti dagli sciatori camuni impegnati, nelle categorie degli adulti, sul tracciato allestito sulla pista Pagherola dove sono stati disseminati quarantaquattro paletti. Giulia Vaerini (Sci Club Free Mountain) si è imposta nella gara riservata alle Juniores femminili mentre Luca Gigli (Sci Club Free Mountain) ha vinto la prova degli allievi con il compagno di società Luca Comensoli piazzato al terzo posto. Tra i Pionieri il migliore della Vallecamonica è stato Mauro Gennari (Sci Club Free Mountain) con il sesto posto. Medaglia d’argento per Lorenza Cesaris (Sci Club Free Mountain) nelle ragazze dove Camilla Gritti (Sci Club Free Mountain) ha ottenuto la quarta piazza. Sale sul podio anche Michele Faustinelli (Sci Club Free Mountain) classificatosi al secondo posto nei Ragazzi mentre il veterano Gianpietro Bendotti ottiene la sesta posizione come l’allieva Serena Anastasi (Sci Club Free Mountain). Terza posizione nella prova riservata ai Giovani per il portacolori dello Sci Club Free Mountain Leonardo Turra; tra i Seniores quinta posizione per Matteo Serioli (Sci Club Free Mountain) davanti alla coppia dello Sci Club Rongai Giovanni e Giuseppe Flelli. Due le graduatorie di società; nelle categorie giovanili si impone lo Sci Club Rovetta davanti allo Sci Club Valle di Scalve ottimo terzo posto per lo Sci Club Free Mountain a meno di venti punti dalla seconda piazza, ottavo lo Sci Club Rongai. La graduatoria assoluta vede lo Sci Club Valle di Scalve balzare in testa davanti allo Sci Club Rovetta con lo Sci Club Free Mountain che conferma la terza piazza mentre lo Sci Club Rongai scivola al nono posto. Neve permettendo il campionato camuno esordirà domenica 3 febbraio con lo slalom gigante organizzato a Montecampione sulla pista Fodestal dallo Sci Club Rongai. La seconda, e conclusiva, prova del circuito regionale è invece in calendario domenica 10 marzo al Passo del Tonale.

Tags: