Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Con la Marcia curta l'atletica ha chiuso il 2015

Estate di san Martino anticipata per i podisti del CSI di Vallecamonica impegnati nella tappa della Coppa Camunia ospitata a Sonvico. Un pomeriggio, caldo che ha riportato indietro le lancette di qualche mese, ha accolto i circa duecento iscritti alla “Marcia curta” organizzata dall’Associazione Amici della montagna , quota di adesioni mai raggiunta in passato dalla manifestazione podistica. Merito soprattutto delle categorie giovanili con il ritorno, dopo gli impegni regionali, dell’Atletica Alto Sebino che impenna la partecipazione. La presenza della formazione di Rogno si fa sentore anche nei podi delle diverse categorie giovanili dove compaiono spesso la maglia arancione dell’Atletica Alto Sebino. Tra i cuccioli i più rapido a portare a termine il breve ma impegnativo tracciato sono in campo maschile Andrea Visinoni (Oratorio Gorzone) davanti a Edoardo Rivadossi (Polisportiva Ossimo) e Simone Inversini mentre tra le ragazze è Diana Prudenza (Atletica Alto Sebino) a precedere la coppia della Polisportiva Oratorio Piancamuno Nicole Murtas e Dalila Di Vincenzo. Assente alla gara di Gratacasolo torna ad occupare il primo gradino del podio nella categoria Esordienti Nicola Morosini (U.S.O. Angolo) seguito da Pietro Reboldi (Oratorio Gorzone) e Matteo Bianchi (Polisportiva Oratorio Piancamuno). Doppietta dell’Atletica Alto Sebino nelle Esordienti femminili con Ludovica Fettolini e Beatrice Magri, terza Sofia Rivadossi (Polisportiva Ossimo). È la portacolori della Polisportiva Oratorio Piancamuno Elena Poiatti ad imporsi nelle Ragazze davanti a Annamaria Pedretti (G.S. Ceto Nadro) e Sofia Macario (Atletica Alto Sebino); tra i maschi successo di Francesco Randazzo (Atletica Alto Sebino) con il compagno di società Samuele Possessi e l’edolese Stefano Passeri a completare il podio. Corsa solitaria per Andrea Cretti (Aido Artogne) nella gara riservata agli allievi, bene anche Luca Poiatti (Polisportiva Oratorio Piancamuno) all’esordio in questa categoria e Lorenzo Bonomelli (G.S.A. Sovere). La Polisportiva Edolese piazza sul gradino più alto del podio nelle allieve Fderica Eterovich seguita dalla coppia dell’Atletica Alto Sebino Anna Tottoli e Nicole Possessi. La corsa maschile di Sonvico è stata caratterizzata dal gradito ritorno ad alti livelli di due atleti protagonisti della Coppa Camunia qualche anno fa. A complicare la corsa verso il successo di Cristian Badini (Aido Artogne) nell’edizione 2015 della Marcia curta è stato un redivivo Massimiliano Ronca che ha fatto corsa di testa fino all’ultimo giro; terzo posto per il podista di Pisogne Francesco Bettoni (G.S.A. Sovere) da pochi mesi tornato agli impegni agonistici. Sempre in campo maschile successi per Massimo Bertoni, Lino Cicci (Podistica Valle Adamè) e Luca Ronca. Tra le donne immancabile il primo posto di Stefania Cotti Cottni che domina la corsa staccando la neo campionessa italiana CSI di corsa su strada Silvia Marchesi (Atletica Alto Sebino) e Valentina Gelmi (Aido Artogne). Sul podio nelle diverse categorie femminili finiscono anche Sara Chiarolini (Atletica Alto Sebino), Tiziana Bianchini (G.S.O. Darfo Corna) e Joyce Peter Nyamuhokya (U.S.O. Angolo). Nella graduatoria di società primo posto per l’Atletica Alto Sebino, presente a Sonvico con 40 atleti, davanti all’U.S.O. Angolo che mantiene la testa della Coppa Camunia. Il podismo del CSI camuno chiude a Sonvico il 2015 la corsa campestre in programma il 13 dicembre ad Angolo Terme è stata infatti rinviata all’inizio del 2016 con data ancora da definire.

Tags: