Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Pellegrini per sport, e non solo

Un cammino nel segno della pace, della riflessione e del fair play con un tocco di attività polisportiva. Questi i sostanziosi contenuti della seconda edizione del “Pellegrinaggio degli sportivi” promosso sabato 9 giugno dal CSI Vallecamonica. È la prosecuzione del cammino intrapreso lo scorso anno che ha portato i pellegrini da Pisogne alla sede del CSI a Plemo passando attraverso alcuni oratori della bassa Vallecamonica. L’edizione 2018 propone il tratto centrale del pellegrinaggio con partenza da Plemo alle ore 8,30 e arrivo a Capo di Ponte passando per Berzo Inferiore, Civdate Camuno, Breno, Niardo, Braone, Ceto, Nadro, Ono San Pietro e Cemmo. Quattro le tappe previste dal programma; all’Oratorio di Cividate Camuno i camminatori arriveranno alle 10,30 quindi tappa di trasferimento all’Oratorio di Breno dove si pranzerà al sacco. Nel pomeriggio è programmata una sosta all’Oratorio di Ono San Pietro alle ore 17 mentre l’arrivo all’Oratorio di Capodiponte è previsto per le ore 18. Durante il cammino don Battista Dassa, animatore dei pellegrinaggi a piedi in Vallecamonica con il gruppo “Camminare è un’arte”, proporrà alcune riflessioni sul tema “Le poche cose che contano nella vita e nello sport” prendendo spunto da fatti legati all’attività sportiva. Nelle soste ospitate dagli oratori coinvolti nell’iniziativa il CSI Vallecamonica consegnerà anche i premi fair play alle 19 squadre che hanno partecipato, e vinto le speciali classifiche della correttezza, ai campionati di calcio e pallavolo di tutte le categorie. In tre trasferimenti del pellegrinaggio si svolgerà anche una prova di marcia di regolarità che impegnerà i pellegrini a tenere un ritmo della camminata prestabilito. Nel corso del pellegrinaggio saranno premiati anche i primi tre atleti classificati del Torneo Polisportivo Individuale Under 12 e Under 14, di ogni categoria.